Piano frontale

Se prima, seconda e terza classe identificano problematiche dento-scheletriche sul piano sagittale, è possibile riscontrare alterazioni anche sul piano frontale. 

Quando i denti superiori chiudono all’interno degli inferiori su uno o entrambi i lati della bocca, è possibile parlare di morso crociato.
Questo quadro clinico si associa quasi sempre ad una alterazione anche sul piano sagittale.

 

È bene ricordare che le malocclusioni dentarie si sviluppano nei tre piani dello spazio e la descrizione delle stesse prevede una combinazione di sagittalità, trasversalità e verticalità.

 

  • Facebook
  • Instagram